Home  
  
  
    Capelli lunghi in fretta
Cerca

Pettinature
Bellezza dei capelli
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come far crescere i capelli più in fretta?

Se ancora non esistono prodotti miracolosi per una crescita lampo, si possono però ottenere ottimi risultati con qualche astuzia. Solo un’attenta cura del capello può infatti aiutarti in questo obiettivo. Scopri tutti i nostri consigli per accellerare la crescita dei tuoi capelli, e ottieni una piega sempre più lunga e bella!

Capelli lunghi in fretta
© Getty Images

La vita del capello!

Per “risvegliare” la crescita dei tuoi capelli, è importante capire come questi nascono, crescono e muoiono. Il capello sorge dalla radice, che si sviluppa sotto il cuoio capelluto, in una minuscola guaina, chiamata follicolo pilifero. Emerge dalla radice attraversando la papilla germinativa, situata alla base e attraverso la quale scorre il sangue, fondamentale fonte di nutrimento. La papilla è quindi la «materia prima» , poiché contiene il sangue che permette al capello di crescere. In un secondo tempo, il sangue passa dalla papilla alla matrice, dove sono situate le cellule di riproduzione del capello, le più rapide dell’organismo.

La durata di vita di un capello (il suo ciclo vitale) è geneticamente predefinita. Per gli uomini, è in media di 3 anni mentre per le donne, può andare fino a 4 anni e mezzo circa.

Da quali fattori dipende la crescita dei tuoi capelli?

La crescita dei  capelli dipende da ciò che il sangue apporta alla radice, quindi essenzialmente da ciò che mangi. Per favorire la crescita del capello, si raccomandano:

  • Le proteine solforate che trovi nel pollo, nella sogliola, nel tonno, nel formaggio, nel tuorlo d’uovo, nelle noccioline, nelle lenticchie, nelle mandorle e nei pistacchi;
  • Gli oligo-elementi come lo zinco e il magnesio, che si trovano nella banana, nel cacao, nelle ostriche, nei gamberetti, nel tuorlo, nella soia, nei cereali e nel pane integrale...
  • Il ferro che si trova nelle cozze, nel tuorlo d’uovo, nelle ostriche, nella farina di soia, nei cereali, nelle mandorle e nelle nocciole...
  • Così come le vitamine A, B e C presenti nella maggior parte degli elementi.

La salute della radice è molto importante per la crescita del capello. Il suo sviluppo non deve essere rallentato dalle impurità che si annidano alla base e che rischiano di soffocarla. La velocità della crescita dipende anche dal “ codice genetico” di ogni individuo e della sua etnia. Così, se per la specie caucasica, il capello cresce in media 1 cm al mese,  per quella africana si registra invece una crescita di 0.8 cm, e per quella asiatica di 1.5 cm.

La crescita del capello dipende egualmente dalle secrezioni degli ormoni sessuali veicolati dal sangue. Inoltre, anche i cambiamenti stagionali influiscono sulla crescita. In estate, la crescita è accellerata dal sole, contrariamente all’inverno e all’autunno, durante i quali questi meccanismi risultano più latenti.

Cosa fare e cosa evitare?

Legarsi spesso i capelli non è un freno ad una crescita “regolare” , a condizione che il raccolto  sia morbido. Al contrario se i capelli sono raccolti in un’acconciatura troppo stretta, il capello può cadere, o rompersi a causa dell’eccessiva tensione.  Attenzione!

Da evitare, allo stesso modo il phon troppo caldo e vicino al cuoio capelluto, o ancora piastre e ferri arricciacapelli che indeboliscono il capello, rovinandolo. Tutti questi strumenti, usati troppo spesso, impediscono al capello di crescere in modo uniforme.

Utilizza una spazzola di setole naturali, come quelle di cinghiale, in modo da impedire ai capelli di rompersi. Le spazzole sintetiche sono vivamente sconsigliate. Hélène Clauderer, fondatrice del centro Clauderer e specialista in trattamenti ai capelli, è tuttavia contraria all’utilizzo della spazzola. Afferma che “è sbagliato consigliare alle ragazze di pettinarsi senza sosta, mentre i colpi di spazzola non fanno altro che strappare i capelli. In più, l’elettricità statica provocata dalla spazzola spezza la keratina. Se hai qualche nodo, basta toglierlo delicatamente con l’ausilio di un pettine” spiega.

Come far crescere i capelli più velocemente?

Anche la lacca tende a seccare, danneggiando e spezzando il capello. Allo stesso modo, tinte ripetute e altre manipolazioni chimiche aggrediscono lo strato di keratina del capello che finisce così per assottigliarsi sempre di più fino a scomparire.

Il calcare è ugualmente dannoso per i tuoi capelli, soprattutto in caso di capello fragile. Conviene quindi lavarli con acqua dolce.

Può essere un'ottima abitudine quella di coccolarsi con maschere naturali a base di proteine di collagene associate a olii vegetali per nutrire e idratare il capello. Attenzione però a non utilizzare maschere contenenti prodotti a base di silicone o altre sostanze nocive per il capello.

Stimola la crescita del capello

La crescita del capello è legata al sistema emotivo. Infatti, se hai un sonno regolare e uno stile di vita equilibrato, i capelli rispecchiano questo tuo benessere. Mentre le cattive abitudini spezzano il ciclo di vita del capello, rendendo la tua piega spenta e opaca.

Il consiglio è di bere molta acqua e di avere un’alimentazione equilibrata, ricca di proteine solforate, di ferro, di vitamina A, B e C, così come di zinco e magnesio.

I prodotti specifici, i cosiddetti “accelleratori della crescita” assicurano una crescita più rapida, che rinforza il vigore del capello. Esistono una decina di marche in commercio.

Oltre a questo tipo di prodotti, può essere utile fare una cura d’integratori alimentari. Vitamina B, acidi, amminoacidi e zinco possono rivelarsi le scelte più adatte ed efficaci! Allo stesso modo il lievito di birra può rivelarsi un valido alleato, in grado di apportare i principi nutritivi necessari per rinvigorire il capello (magnesio e vitamine del gruppo B). Anche lo zinco è molto importante. Le cure agli olii essenziali che nutrono in profondità i capelli, sono ugualmente raccomandati, a condizione che siano ben dosati. Molte donne temono che questo genere di cure possa accellerare allo stesso tempo anche la crescita dei peli. Hélène Clauderer risponde a questo dubbio dicendo che solo gli amminoacidi essenziali possono influenzare la crescita dei peli. Da tenere sotto controllo allora! Scopri la nostra fotogallery: L'alimentazione giusta per la salute dei capelli

Massaggiare regolarmente il cuoio capelluto stimola la radice e quindi anche il capello, stimolandone la crescita. In effetti, i massaggi “risvegliano” la circolazione del sangue, spingendo il flusso verso le radici, inoltre ammorbidiscono lo strato di collagene dei tessuti che circondano la radice, liberando così più spazio per la sua attività. Da evitare, però, in caso di capello grasso.  

Infine, diffida degli shampoo miracolosi che promettono una crescita in tempi record. Infatti, per attivare la crescita del capello, occorre agire sulla radice, situata a 4 mm sotto il cuoio capelluto. E, chiaramente, lo shampoo non può penetrare a tale profondità. D’altronde, le sostanze necessarie al benessere del capello (olii essenziali, vitamine, minerali) devono essere infinitamente più potenti e concentrate di quelle che trovi diluite negli ingredienti di uno shampoo. Tali sostanze hanno inoltre bisogno di un massaggio e di un tempo di posa prolungato, proprio per penetrare in profondità, nel derma.

Mito o realtà?

Una leggenda urbana afferma che tagliarsi le punte al primo quarto di luna avrebbe un effetto sui capelli. Infatti la luna crescente stimolerebbe la velocità di crescita del capello, mentre la luna calante renderebbe i capelli più spessi. Gli effetti di questa teoria non sono mai stati provati, ma tentar non nuoce!

Sandra Rosinky

Un ringraziamento speciale a Hélène Clauderer, fondatrice del centro Clauderer e specialista della Fitoaromaterapia dei capelli.

Commenta
22/06/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te