Home  
  
  
    Lavarsi i capelli
Cerca

Pettinature
Bellezza dei capelli
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come lavarsi i capelli?

Spesso i capelli risultano danneggiati da prodotti troppo aggressivi o da un’asciugatura fatta nel modo sbagliato. Se per le donne alcuni trattamenti, come le tinte, richiedono poi una particolare cura nel lavare i capelli, per l’uomo non farlo nel modo corretto può accelerare la futura caduta. Insomma uomini e donne devono aver cura dei propri capelli come un leone della propria criniera. Doctissimo ti svela i trucchi per lavare i capelli correttamente e avere una capigliatura forte e splendente.

Lavarsi i capelli
© Getty Images

La scelta dello shampoo

Quale shampoo usare per i miei capelli? La prima cosa da fare è scegliere con cura i prodotti tenendo conto del tipo di capello sul quale verranno applicati: uno shampoo per capelli grassi darà pessimi risultati se applicato su dei capelli secchi o con forfora. Come riconoscere il proprio tipo di capello? I capelli secchi generalmente, oltre ad essere opachi, si elettrizzano e si spezzano con facilità. I capelli grassi, come dice lo stesso nome, tendono a ungersi e dopo pochi giorni dallo shampoo sembrano già sporchi e difficili da pettinare. I capelli ricci richiedono qualche cura in più e un prodotto che li aiuti anche a non diventare crespi. Importante per la salute del capello è non usare prodotti che contengono siliconi e parabeni. Se, ad esempio, lo shampoo fa molta schiuma vuol dire che è un prodotto aggressivo in cui abbondano i tensioattivi, ed è meglio evitarlo. E ricorda, lo shampoo è il primo gesto per la salute dei tuoi capelli!

Come lavarsi i capelli correttamente

Una volta scelti i prodotti giusti si può iniziare col lavaggio dei capelli. La temperatura dell’acqua non deve essere troppo calda e neanche troppo fredda. La cosa migliore è fare un test bagnando l’interno del polso: se l’acqua risulta della stessa temperatura si può procedere con lo shampoo. Prima di applicare il detergente è bene far scorrere qualche minuto l’acqua nei capelli così da far aprire i pori e consentire poi al prodotto di penetrare più in profondità e dare una chioma pulita a pennello. Lo shampoo non va applicato direttamente sui capelli, ma bisogna prima versarne una noce sulle mani e strofinarla tra i palmi, e poi si può procedere con l’applicazione. Per evitare di usare eccessive quantità è meglio metterne piccole dosi e nel caso poi aggiungerne un po’. Lo shampoo deve andare anche sul cuoio capelluto ed è importante massaggiare con i polpastrelli dai lati al centro della testa per aiutare l’azione del prodotto. Dopo qualche minuto si può procedere al risciacquo, controllando che non ci siano più bolle per essere certi di non aver lasciato residui di detergente sui capelli. Se i capelli sono abbastanza sporchi si può ripetere l’operazione. Come ogni tipo di capello ha il suo shampoo, ha anche il suo balsamo, capelli grassi compresi. La regola che vale per tutti è quella di non applicare mai il balsamo sul cuoio capelluto, ma limitarsi alle punte per non appesantire la chioma. Il balsamo va tenuto circa 5 minuti perché possa agire in profondità, dopodiché bisogna risciacquare con cura per evitare anche in questo caso depositi di prodotto.

Come asciugare i capelli in modo perfetto

Un’asciugatura fatta male può vanificare tutto il lavoro fatto fino a questo momento. Prima di usare il phon, è bene tamponare delicatamente i capelli con un asciugamano. Non bisogna mai strofinarli tra il tessuto: rischiano di elettrizzarsi e spezzarsi. Meglio lasciarli qualche minuto avvolti nella tovaglietta per farli arrivare il più asciutti possibile all’appuntamento col phon. A meno che non si desideri una particolare messa in piega, quando non si ha modo di lasciarli asciugare al naturale, bisogna prestare molta attenzione: il phon non deve stare mai a meno di 15 centimetri dal cuoio capelluto e non deve essere sull’aria calda. I professionisti del settore raccomandano, nell’acquisto del phon, ci prenderne uno almeno da 1600 watt. Altro occhio di riguardo deve essere per la spazzola, da preferire in con le setole di cinghiale, delicate ed efficaci anche sulle capigliature più ribelli.

Ogni quanto lavare i capelli

Il numero di volte corretto in cui lavare i capelli ogni settimana dipende dal luogo in cui si vive e dai ritmi di vita. Generalmente è bene lavare i capelli due volte a settimana, ma bisogna tenere conto anche di altri fattori che fanno sporcare i capelli più in fretta. Chi, ad esempio, vive in città e si trova spesso tra lo smog sarebbe bene li lavasse anche 3 volte a settimana. È importante trovare un equilbrio per rendere i tuoi capelli davvero perfetti, Doctissimo ti svela i rimedi per i capelli disidratati. 

Giuditta Danzi

Scritto da

Commenta
21/03/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te