Home  
  
  
    La composizione degli shampoo
Cerca

Pettinature
Bellezza dei capelli
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La composizione degli shampoo

Oggi, l'elenco degli elementi che compongono gli shampoo somigliano molto a una ricetta di cucina! Mela, uovo, mandorla, miele, albicocca, acidi di frutta… Ma questi ingredienti sono realmente efficaci per i capelli? Possiamo davvero "nutrire" i nostri capelli dando loro da mangiare?

La composizione degli shampoo
© Getty Images

I contenitori degli shampoo moltiplicano le loro promesse. E spesso queste promesse passano attraverso frutta, piante, uova e altri alimenti. Scopriamo insieme i dettagli del menù…

Tirato per i capelli…

Meglio dirlo subito: smettila di credere ai miracoli! Uno shampoo rimane sempre e comunque uno shampoo, perché il suo compito fondamentale è lavare i capelli, cosa che gli riesce di solito molto bene. Tuttavia, lo shampoo da solo non è in grado di trasformare la tua "massa di capelli" in quella della ragazza che posa sulle riviste! Proprio come un sapone che non può mascherare le occhiaie o sollevare il seno! Quindi, meglio dirlo subito… le promesse degli shampoo sono bolle di sapone… Per convincersene, è sufficiente leggere l'elenco degli ingredienti: spesso in inglese, per renderne la comprensione ancora più oscura, la composizione differisce molto poco da un prodotto all'altro… E le albicocche o le mele, onnipresenti sui contenitori degli shampoo, compaiono spesso con discrezione nella lista degli ingredienti…

Il famoso shampoo alle uova…

Tutti hanno provato almeno una volta nella vita lo shampoo alle uova! Ma che idea bizzarra farsi una frittata sulla testa! La motivazione: le proteine nutrono i capelli. Ma nei fatti, se il capello è composto principalmente da cheratina, non trarrà alcun vantaggio da questo apporto di altre proteine, che non penetrano nel cuore del pelo! Ad esempio, il nostro corpo è formato al 60% da acqua, ma questo non significa che ogni doccia ci trasforma in Arnold Schwarzenegger…

Frutta: distinguere il vero dal falso

Gli shampoo alla mela verde sono indispensabili? Quel che è certo è che questi shampoo hanno un odore delicato di frutta, che profuma gradevolmente i capelli. Ma si tratta delle sole virtù che puoi sperare di trovare in questa cura a base di frutta. Le mele, infatti, possono offrire solo il loro aroma… Insomma, uno shampoo alle mele
per chi ci casca come una pera matura! Ma dimmi un po', come la mettiamo con gli acidi di frutta? Sono diversi gli shampoo che vantano questi composti (acido citrico del limone, acido malico della mela, ecc.). In effetti, un prodotto un pò acido può eventualmente aiutare a "scrostare" il cuoio capelluto, togliendo la pelle morta. Ma questo presupporrebbe il fatto che lo shampoo contenga una grande quantità di acido, che finirebbe per essere troppo irritante.

L'olio sui capelli

E i famosi shampoo agli oli essenziali? Non dimenticare che gli shampoo hanno come scopo principale quello di lavare. Contengono, quindi, degli agenti (i famosi tensioattivi), responsabili dell'eliminazione delle materie grasse. Gli oli essenziali faranno un solo passaggio lampo sui capelli, eliminati dall'acqua di risciacquo… Unica possibilità: applicare una crema dopo il lavaggio, che potrà effettivamente ingrassare i capelli troppo secchi.
Infine, è necessario precisare che le vitamine e i minerali contenuti negli shampoo sono solo fumo negli occhi? Non solo questi composti sono molto fragili e mal sopportano l'acqua calda e il lavaggio, ma non hanno alcuna possibilità di offrire un qualche beneficio a capelli formati da cellule morte! In ogni caso, per nutrire i capelli, meglio farlo dall'interno. Se quello che vuoi è una chioma perfetta, segui i nostri consigli nutrizionali!

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te