Home  
  
  
    Il segreto di un taglio su misura
Cerca

Pettinature
Pettinature
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Parrucchiere visagista: il segreto di un taglio su misura

Sogni una pettinatura su misura che valorizzi il tuo visino e nasconda tutti i piccoli difetti? Buone notizie! Il parrucchiere visagista ti offre la garanzia di un taglio di capelli di successo. Affinché l’appuntamento dal parrucchiere non sia più una dura prova ma un momento di piacere, SylverBoll, art director presso Schwarzkopf Professional France, ci svela come trovare il parrucchiere visagista che fa per noi.

Il segreto di un taglio su misura
© Getty Images

Il parrucchiere visagista in questione

Contrariamente a quanto si crede, per questa figura professionale non esiste una formazione ufficiale attestata da un diploma. Si possono dunque trovare tre tipi di parrucchieri visagisti dai percorsi diversi ma, non preoccuparti, per il nostro esperto, “sono tutti bravi allo stesso livello”.

Il parrucchiere visagista diplomato

Coloro che danno importanza ai titoli possono stare tranquille, anche se non esistono diplomi ufficiali, c’è comunque una formazione che permette ai parrucchieri di acquisire le tecniche per svelare uno sguardo, affinare un naso o attenuare una fronte importante. Dispensate in varie lezioni, queste formazioni consentono ai parrucchieri di imparare alla perfezione le sottigliezze della geometria del viso.

COME RICONOSCERE UN PARRUCCHIERE VISAGISTA DIPLOMATO?

Secondo il nostro esperto, il parrucchiere visagista con una formazione specifica è molto facile da identificare. “In genere tende a usare termini tecnici e non smette mai di spiegare, dimostrando attraverso A+B perché quella frangia starà benissimo con il tuo naso aquilino e con i tuoi occhi da cerbiatto. Geometria del taglio, morfologia del cranio, per lui conta tutto, niente viene lasciato al caso, e te lo fa sapere”.

Per chi va bene? Non sei a un corso di scienze ma quasi, e questo ti rassicura. Ideale per coloro che sono rimaste traumatizzate da un colpo di forbici troppo azzardato, questo tipo di parrucchiere visagista saprà ridarti fiducia e saprà farti riscoprire il piacere di essere coccolata.

Il parrucchiere visagista nr. 2: senza formazione ma con esperienza

Dato che il visagismo non necessita di una vera e propria formazione, molti parrucchieri sono diventati esperti in materia grazie all’esperienza. Per SylverBoll, “L’esperienza del parrucchiere è sia una garanzia di qualità che di vera formazione. Cliente dopo cliente, egli ha imparato come ottimizzare un taglio in base al viso”.

COME RICONOSCERLO?

Sebbene sia competente in materia quanto il suo collega con formazione, questo tipo di parrucchiere visagista è solito mantenere un profilo basso. Secondo il nostro art director, “Avrà meno tendenza a valorizzare le sue conoscenze.In fase di valutazione, utilizzerà meno formule rispetto alla geometria del viso, e parlerà in termini semplificati più vicini all’estetica e alla sua esperienza personale”. Il risultato sarà lo stesso, ma con un procedimento meno formale.

Per chi va bene? L’atmosfera è distesa, capisci tutti i termini che impiega, con questo parrucchiere visagista il lato “expertise” è un po’ meno presente, ma non vai certo dal parrucchiere per parlare con termini scientifici. A tuo agio, quello che desideri è semplicemente un piccola ventata di novità senza correre rischi e senza dover spaccare il capello in quattro!

Il parrucchiere visagista nr. 3: il morfo-psicologo o la perla rara

Infine, per quelle che desiderano davvero un risultato su misura che somigli loro, il morfo-psicologo incarna il meglio dei parrucchieri. Con lui, tutto conta, dalla A alla Z, in modo che, a lavoro finito, il taglio ottenuto sia perfetto. Secondo SylverBoll, “E' il massimo in materia di acconciatura. Nella realizzazione del taglio, il parrucchiere prende in considerazione la morfologia e la personalità della cliente”.

COME RICONOSCERLO?

Questa perla rara,con molta discrezione,pone domande sui tuoi gusti e sulla tua personalità. Nello stesso tempo, il morfo-psicologo analizza il tuo viso per capire cosa ti si addice meglio. Ha conoscenze nel campo della morfo-psicologia, nell’acconciatura e nel visagismo, vale a dire che con lui puoi essere certa di ottenere un taglio che ti somiglia e ti sta bene!

Per chi va bene? Per tutte quelle che sognano IL taglio perfetto per loro ma che non hanno necessariamente un’idea precisa di ciò che vogliono.

Parrucchiere visagista, come si svolge l’appuntamento?

L’appuntamento con un parrucchiere visagista si svolge secondo lo stesso rituale che avviene da un parrucchiere tradizionale. La differenza? Secondo il nostro esperto, “La valutazione è molto più approfondita e richiede molto più tempo. Ma si tratta di un momento piacevole perché si crea un vero dialogo in modo che le aspettative della cliente siano chiare nella testa del professionista. D’altronde, è fondamentale comprendere che, visagista o meno, la garanzia di un taglio ben riuscito risiede innanzitutto in una buona comunicazione tra il parrucchiere e la cliente. Infatti, bisogna che quest’ultima esprima chiaramente i suoi desideri e le sue attese, affinché non ci siano fraintendimenti. Si tratta di una fase fondamentale, da non trascurare assolutamente. Dopotutto,è da questo che si riconosce un buon parrucchiere: dalla capacità che ha di far parlare la cliente e ottenere da lei il maggior numero di elementi possibile per offrirle il taglio che le piacerà di più”.

Infatti non bisogna dimenticare che la valutazione non deve essere effettuata in base al modo in cui le altre persone ti percepiscono ma in base all’immagine che tu hai di te stessa.È quindi il momento in cui puoi lasciar cadere una volta per tutte la maschera e ottenere un risultato che sia all’altezza delle tue aspettative.

E per quanto riguarda il colore?

Se stai pensando di cambiare anche il colore dei capelli, è consigliabile parlarne con il tuo parrucchiere visagista, ma anche con l’esperta di colori del salone. Per SylverBoll, infatti, "Il colore è complementare al taglio, lo sublima e lo esalta. Il colorista deve dunque lavorare in stretta collaborazione con il visagista, in modo che le due cose si completino alla perfezione".

Parrucchiere visagista: buono a sapersi

Per il nostro esperto, "Si è talmente abusato del termine visagista che ormai questo non rappresenta più una garanzia di qualità. In fondo, non è necessario pagare di più perché tutti i parrucchieri sono visagisti. Per prima cosa occorre scegliere un professionista con cui si ha un buon contatto, magari seguendo il consiglio di un’amica o di una conoscente. Se c’è una buona comunicazione con il parrucchiere, non è necessario rivolgersi a un visagista". 

Diffida inoltre dei professionisti un po’ troppo zelanti. Un parrucchiere visagista non è lì per sostituire i suoi desideri ai tuoi. Attraverso i suoi consigli,il suo compito è adattare alla tua morfologia quello tu desideri, in modo che il taglio ti valorizzi. Secondo SylverBoll, il servizio di un vero parrucchiere visagista risiede nell’adattarsi alla cliente in qualsiasi circostanza: “Non deve assolutamente influenzare la scelta del taglio. Il suo ruolo consiste nel tener conto delle sue conoscenze di visagista per ottimizzare il risultato. Perciò soddisferà le richieste che gli sono state fatte valorizzando al massimo la cliente. Il visagista deve rimanere commerciale e accattivante, andare contro i desideri della cliente non fa evidentemente parte del suo lavoro”.

 

Anne-Sophie Savenier - ottobre 2012

 

Si ringrazia SylverBoll, Art Director presso Schwarzkopf Professional France.

Commenta
07/11/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te