Home  
  
  
    La rasatura perfetta
Cerca

Cure per la pelle
Cure di bellezza per gli uomini
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Uomini: la rasatura perfetta

Farsi la barba tutti i giorni irrita le pelle. Non potrebbe essere altrimenti sapendo che, in media, occorrono almeno 15 passaggi di lametta per rasarsi correttamente, e ancora di più per ottenere una rasatura perfetta. I nostri consigli per non soffrire più.

La rasatura perfetta
© Getty Images

Gli uomini si fanno la barba sin dalla preistoria e, fortunatamente, dai primi rasoi con lame di ossidiana, le tecniche si sono evolute. Poiché oggi il 65% degli uomini si rasa tutti i giorni, tanto vale fare di questo gesto, un gesto di bellezza. Un uomo passa in media da 3 a 6 mesi della sua vita (cioè da 1 a 3 milioni di passaggi di rasoio) a farsi la barba...

Anche se per i maschi radersi è simbolo di virilità, questo momento viene spesso vissuto come un compito ingrato e noioso, accompagnato da vari inconvenienti, anche dolorosi: irritazioni, pizzicori, secchezza, fitte, bruciori del rasoio. Ecco qualche consiglio per re-imparare i gesti corretti e dimenticare i lati negativi della rasatura.

Preparare la pelle

Al mattino i peli sono duri, lascia loro il tempo di svegliarsi: evita la rasatura non appena scendi dal letto, quando i peli solo ancora raggomitolati nei loro follicoli. E, anche se è fondamentale pulire il viso la mattina in modo da eliminare tutte le impurità e idratare la pelle, sappi che è meglio aspettare 15-20 minuti prima di raderti: il tempo necessario per i peli di ammorbidirsi. Per quanto riguarda il momento più adatto, meglio raderti prima di fare colazione, soprattutto se questa è sostanziosa, perché l’afflusso del sangue, anche leggero, aumenta il rischio di irritazioni. Una o due volte a settimana esegui un’esfoliazione della pelle per eliminare le cellule morte.

Gel e schiuma da barba

Le schiume e i gel fanno gonfiare il pelo che si raddrizza per prestarsi meglio alla rasatura. Quando è ben umidificato, il pelo si ammorbidisce. Questa fase è indispensabile perché un pelo asciutto offre la stessa resistenza di un filo di rame.

Prima di sfoderare la tua schiuma o il tuo gel da barba, umidifica il viso con dell’acqua calda. Questa operazione dilata i pori, ammorbidisce i peli e consente una migliore aderenza della lama. Applica uno strato sottile e uniforme del prodotto. Per una rasatura più facile lascia riposare un minuto. Rasati sempre nel senso del pelo iniziando dalle guance e dal collo, per poi passare al contorno labbra e al mento. Essendo più dura la barba in questo punto, avrà più tempo per ammorbidirsi. Sciacqua abbondantemente il viso per eliminare i residui di prodotto che possono provocare irritazioni.

Per quanto riguarda l’efficacia e la sicurezza, la schiuma e il gel da barba si equivalgono. La differenza consiste nel fatto che la schiuma è già pronta all’uso, mentre il gel necessita di un piccolo massaggio per diventare schiumoso. Apparsi negli anni ’90, i gel beneficiano di una composizione fresca, ideale per risvegliare la pelle.

Il post rasatura: after shave e dintorni

Giorno dopo giorno la rasatura comporta un ispessimento dello strato corneo che provoca irritazioni. Questa delicata operazione è anche responsabile di tagli e arrossamenti. Per calmare il bruciore della rasatura, coccola la pelle con un balsamo, un gel o una lozione dopobarba. Evita di spruzzare profumo o un after shave profumato, questi prodotti non sono né idratanti, né antibatterici, né lenitivi come credi, al contrario.

Al momento di risciacquare per togliere il prodotto in eccesso, meglio usare l’acqua fredda che stringerà i pori e tonificherà la pelle. In caso di sanguinamento, passa una pietra d’allume umida (dalle proprietà antisettiche e astringenti) sulle zone appena rasate.

Infine, è importante ricordare che una rasatura curata passa prima di tutto da strumenti trattati bene. Basta quindi “sbattere” la lama sul lavandino per togliere ciò che abbiamo appena rasato. Meglio passare la parte posteriore della testa del rasoio sotto il getto dell’acqua (per rimuovere i peli dal retro della lama). E invece di asciugare la lama con un asciugamano, che ne rovinerebbe il filo, meglio lasciarla asciugare all’aria su un ripiano adatto.

Anne-Flore Gaspar
Saphia Richou

Commenta
31/10/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te