Home  
  
  
    Curare la pelle secca
Cerca

Cure per la pelle
Cure per la pelle
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Tutti i consigli per curare la pelle secca

Per curare la propria pelle è necessario conoscerne le caratteristiche e i punti deboli. Doctissimo ti propone alcuni semplici gesti quotidiani per prevenirne l'inaridimento e per ritrovare una pelle bella, sana e idratata.

Curare la pelle secca
© Getty Images

Che cosa s'intende per pelle secca?

La pelle secca è una pelle il cui film protettivo, costituito da una combinazione di acqua e sostanze grasse (il sebo) è indebolito a causa di una riduzione del sebo e di un’alterazione del film idrolipidico presente sulla superficie della pelle, con conseguente disidratazione. La mancanza di sebo associata alla perdita d’acqua fa sì che la pelle appaia secca, sensibile e predisposta alle irritazioni.

Le caratteristiche della pelle secca

In primo luogo non bisogna dimenticare che la pelle secca è particolarmente fragile e subisce facilmente le aggressioni esterne, soprattutto da parte del freddo e dell’inquinamento. In questi casi si avvertono spesso sensazioni sgradevoli come quella della pelle che "tira" o di prurito, o la pelle può apparire squamosa e rugosa, assumendo il tipico aspetto di "pelle di coccodrillo" o presentare delle imperfezioni come rossori o piccole desquamazioni cutanee.

Le cause della pelle secca

Le cause della pelle secca variano in funzione delle persone, e i principali fattori sono rappresentati dalle condizioni climatiche ambientali (variazioni di temperature, aria secca, umidità, ecc.), il riscaldamento domestico in inverno, l’esposizione al vento e al sole, nonché l’inquinamento. Anche i bagni caldi troppo frequenti e l’utilizzo di saponi tradizionali (alcalini) rendono più fragile lo strato protettivo della pelle che, privato dell’acqua, si secca e si disidrata. Un’altra causa di inaridimento della pelle è rappresentato dall’età: con il tempo l’epidermide diventa naturalmente più secca. La pelle secca può essere infine una caratteristica ereditaria: alcune persone posseggono per cause genetiche meno lipidi nello strato esterno della pelle. Il caso delle pelli nere è esemplare, si tratta di un tipo di pelle povera di ghiandole sebacee che tende quindi a essere particolarmente secca.

La cura quotidiana per la pelle secca

Esistono vari modi per prendersi cura della pelle secca: per la toilette è consigliabile scegliere prodotti detergenti dolci a pH neutro, che rispettino la fragilità della pelle e neutralizzino gli effetti disseccanti dell’acqua calcarea. Evita i saponi o i gel doccia troppo detergenti, che rendono più fragile la pelle. Dai la preferenza alle docce con acqua tiepida o fresca (in estate) anziché i bagni in acqua calda, e cerca di asciugare attentamente la pelle evitando di strofinare troppo, per non irritarla. Dopo la doccia, l'applicazione sul corpo di una crema idratante o di una crema emolliente (pelli atopiche o molto secche) è un modo efficace per reidratare la pelle. La composizione di questi tipi di trattamenti è simile a quella del film protettivo naturale della pelle, con una parte acquosa che apporta idratazione e una componente grassa che impedisce all’acqua di evaporare. È importante inoltre non dimenticare di distribuire generosamente il prodotto sulle zone che spesso sono secche, come i gomiti e le ginocchia.

In caso di forte secchezza cutanea è preferibile applicare dopo la doccia, sulla pelle umida, dei prodotti ricchi di urea, che sono in grado di sostituire efficacemente l’idratazione naturale. È inoltre necessario sapere che la pelle secca ha bisogno di essere stimolata, e quindi uno scrub una volta alla settimana ti aiuterà a ripristinare il film idrolipidico della pelle e ad eliminare le cellule morte.

L'idratazione: il segreto per una pelle in piena salute

Come avrai capito, l'idratazione del corpo è fondamentale per ritrovare una pelle sana e piena di vita, ma è necessario sapere che purtroppo applicare una crema non basta. Per mantenere l’equilibrio idrico della pelle esistono però delle soluzioni per idratare la pelle, ma stavolta dall’interno: un’alimentazione equilibrata e l’assunzione di almeno 1,5-2 litri d’acqua al giorno contribuiranno a mantenere efficienti i meccanismi di funzionamento e di riparazione delle cellule; non dimenticare quindi di assumere a ogni pasto frutta e verdura, naturalmente ricchi di acqua, per aumentare il livello di idratazione.

I luoghi comuni sulla pelle secca

Contrariamente a quanto si possa credere, è sconsigliabile smettere di mangiare grassi pensando che questi facciano aumentare di peso: essi sono infatti ricchi di vitamine A ed E e contengono elementi essenziali per l’elasticità e la morbidezza della pelle. Una carenza di acidi grassi non farà che accentuare l'evaporazione dell’acqua e la secchezza della pelle. Infatti non va dimenticato che una pelle secca ha alla base una carenza di lipidi, e quindi di grasso.

Cécilia Gallego

Commenta
17/04/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Bellezza

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te