Home  
  
  
    La vinoterapia
Cerca

Cure per la pelle
Cure per la pelle
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La vinoterapia

Raccogli uva a volontà: ti fa bene alla pelle, alle gambe e al benessere! È ricca di sostanze anti-age, è famosa per ridare tono alle vene e ora fa il suo ingresso nei centri di bellezza tra le star del benessere, offrendo una nuova versione della talassoterapia.

La vinoterapia
© Getty Images

Hai presente le baccanti del corteo di Dioniso, con in mano grappoli d’uva? Erano dotate di una grande forza fisica: da molto tempo è noto che gli acini d’uva sono ricchissimi di sali minerali, di vitamine e di oligoelementi. Anche oggi all’uva vengono attribuite proprietà nutritive eccezionali, . e in più la sua fama si è estesa al campo cosmetico e anche alle Spa, luoghi culto del benessere. Più recentemente si è scoperto che si tratta di una vera e propria fonte di bellezza: i vinaccioli, le foglie della vite rossa si rivelano dei potenti antiossidanti. Hai l’imbarazzo della scelta: cabernet, merlot, sauvignon… la tua bellezza merita dei grand cru.

Zoom sui polifenoli

I vinaccioli, gelosamente nascosti nel cuore dell’acino, contengono numerosi principi attivi, chiamati polifenoli o OPC, di cui la nostra pelle va matta, e a ragione! Sono infatti eccezionali nel catturare i radicali liberi, i famosi responsabili dell’invecchiamento… Alcuni studi hanno messo in luce che i polifenoli sono diecimila volte più attivi della vitamina E nell’aiutarci a lottare contro le rughe.

Vuoi migliorare la grana della tua pelle? l’uva non finisce mai di stupire: esibisce infatti un nuovo principio attivo antietà arricchendo di una nuova sostanza la lista dei prodotti miracolosi: resveratrolo, messo in luce da una lunga ricerca scientifica, è la quintessenza dell’uva e stimola le difese della pianta, permettendole di rigenerarsi. È un prezioso alleato anche per la pelle, poiché stimola il rinnovamento cellulare (+ 24 %) in tutta dolcezza: molte buone ragioni per eleggerlo a nuovo must in fatto di bellezza.

Trattamenti della vinoterapia

Il vino prodotto a partire dall’uva è una fonte importante di polifenoli, ma esistono per fortuna altri modi per trarre beneficio dalle loro virtù, a cominciare dalla cosmetica, che si è lanciata sulla novità, ma in punta di piedi, e a ragion veduta: i polifenoli, infatti, sono molto fragili e si ossidano rapidamente a contatto con l’aria, perdendo buona parte della loro efficacia, senza contare il costo del prodotto, che frena non poche ditte. Per darti un’idea: una tonnellata di vinaccioli fornisce 1 kg di polifenoli… Non è difficile immaginare perché i prodotti che li contengono sono così cari! Ma per fermare il tempo non ci si ferma di fronte a nulla, anche perché i risultati sono davvero positivi: "i polifenoli assimilati per via cutanea proteggono l’elastina, il collagene e il tessuto connettivo della pelle, producendo un ringiovanimento immediato". Puoi quindi utilizzarli per un effetto liftante che risvegli la tua bellezza; usandoli in sinergia con degli integratori alimentari, anch’essi in grado di favorire l’attività cellulare, presto dimenticherai la tua data di nascita e stupire chiunque venga a sapere la tua età!

La talassoterapia… a base di vino

Il concetto è unico e riprende i principi di base della talassoterapia, con la differenza ovviamente che il protagonista non è l’acqua di mare ma l’uva, in tutte le sue forme. Nella Spa puoi offrirti un bagno nelle vinacce per la circolazione o un impacco al lievito di vino... In talassoterapia puoi scegliere tra acqua del mar Mediterraneo o dell’oceano, qui è il vitigno a cambiare, Cabernet, Merlot o Sauvignon… ai quali viene associata acqua di fonte ricca di minerali e oligoelementi, per rendere ancora più efficace l’azione del vino.. Ma le proprietà cosmetiche variano davvero da vitigno a vitigno? Le proprietà antiage sono pressappoco identiche, è l’aspetto polisensoriale a prevalere. Ecco un altro punto di forza del luogo: dietro la parola polisensoriale si nasconde una vera e propria ode ai sensi: i trattamenti, anche i più classici, vengono inseriti in vari rituali di massaggi, i profumi coccolano l’odorato… il piacere di abbandonarsi alle sensazioni è un vero elemento motore della bellezza. Tutte pronte a tornare nei panni delle belle baccanti?

Catherine Maillard 

Commenta
02/07/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Bellezza

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te