Home  
  
  
    Prendersi cura della pelle sin da giovani
Cerca

Cure per la pelle
Problemi di pelle
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Prendersi cura della pelle sin da giovani

L'acne costituisce spesso un passaggio obbligato, e talvolta doloroso, dell'adolescenza. Le pelli giovani hanno caratteristiche specifiche. Per non soffrire della presenza di queste piccole imperfezioni, che possono talvolta rovinare la vita, esistono alcune soluzioni. Impara a fare la pelle ai tuoi problemi... di pelle!

Prendersi cura della pelle sin da giovani
© Getty Images

Curare la pelle giovane ogni giorno

I giovani lo sanno bene: durante l'adolescenza è difficile scampare ai brufoli, ai punti neri e alla pelle grassa. Tuttavia, è importante attenuare gli effetti dell'acne con una semplice igiene quotidiana. Aggiungi poi alcune buone abitudini e vedrai scomparire poco alla volta i tuoi problemi di pelle.
Curare la pelle giovane ogni giorno Le pelli giovani vanno pulite in profondità per eliminare tutte le impurità che le caratterizzano. Ma la cura di sé deve anche essere considerata un momento privilegiato della giornata, l'occasione che abbiamo di prenderci cura di noi stessi, di coccolarci. Insomma, pulire la pelle può diventare un vero piacere.

Curare la pelle in tre semplici gesti

Quando si soffre di acne, la prima regola da seguire è avere un'igiene irreprensibile. Ma è inutile lavarsi continuamente il viso. Infatti, pulirlo troppo spesso può provocare come conseguenza l'aggravarsi dei problemi di pelle. È sufficiente pulirsi due volte al giorno, adottando i giusti accorgimenti e i prodotti adeguati.

  • Gesto n°1: Pulire. La pelle è appesantita dagli eccessi di sebo. Per questo, è necessario liberarla da tutti questi piccoli residui, eseguendo una pulizia la mattina e la sera. Questa prima fase serve a liberare la pelle dall'eccesso di sebo, ma anche dall'accumulo di inquinamento e trucco. A tale scopo, scegli trattamenti dolci, prodotti ipoallergenici senza sapone, che non aggrediscono l'epidermide.
  • Gesto n°2: Esfoliare. Quando si soffre di acne, lavare il viso due volte al giorno non è sufficiente ad aprire i pori. È necessario esfoliare (una volta alla settimana) per liberare i pori, rimuovendo gli strati di cellule morte che vi si accumulano. Cerca di esfoliare il viso dopo la doccia perché, per effetto del calore, i pori si dilatano e sono più facili da pulire. Oltre che ad assicurare una pulizia profonda dei pori, l'esfoliazione affina la grana della pelle e ne ravviva la luminosità. Ma attenzione: anche in questo caso, stai lontana dai detergenti e dai prodotti troppo abrasivi. Preferisci degli esfolianti delicati. Se pensi che la tua pelle soffre già di lesioni e brufoli, significa che devi tassativamente scegliere prodotti esfolianti dolci, specificamente studiati per pelli giovani o sensibili.
  • Gesto n°3: Curare. Dopo aver pulito accuratamente la pelle, è importante eseguire un trattamento cicatrizzante. In caso di segni o lesioni, questi trattamenti si riveleranno molto utili. Alcuni gel sono particolarmente efficaci per seccare i brufoli e per farli sparire più velocemente. Ma per trovare il gel giusto e la cura che fa al caso tuo, bisogna anzitutto individuare il tuo tipo di pelle e di acne. In questo caso, il dermatologo o il tuo farmacista di fiducia saranno i tuoi migliori consiglieri.

Acne: le trappole da evitare

  • Non usare prodotti a base di alcool. Non sono affatto più efficaci per la pulizia della pelle, al contrario, sono molto aggressivi. Rischiano anche di accelerare la produzione di sebo già tanto intensa durante l'adolescenza.
  • Inutile lavarsi il viso troppo di frequente. Anche in quel caso, rischi di aggredirlo, di disidratarlo e di indebolire l'equilibrio dell'epidermide.
  • Smetti di fumare. Se il fumo fa male alla salute, fa anche male alla pelle. È un fattore supplementare che rischia di peggiorare l'acne.

Trucchi per sfoggiare una bella pelle

  • Diversamente da quanto affermano i luoghi comuni, anche se soffri di acne puoi truccarti. Ma attenzione: non puoi farlo come ti pare. È importante non soffocare la pelle utilizzando fondotinta troppo grassi, non adatti, e talvolta comedogeni. Se desideri truccarti per mascherare un po" le lesioni provocate dall'acne, opta per i fondotinta fluidi, ipoallergenici e opacizzanti, che assorbono il sebo in eccesso.
  • Struccati tutte le sere. Infatti, anche se utilizzi un fondotinta non comedogeno e ipoallergenico, devi lasciar respirare la pelle durante la notte. Struccarsi è un gesto salutare, indispensabile per la pelle.
  • Non tormentare i brufoli. Anche se a volte il desiderio di farlo è forte, cerca di non pensarci e dimentica di averli. Infatti, se le mani non sono pulite, rischi di infettarli di più e, soprattutto, di lasciarti cicatrici indelebili.
Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Bellezza

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te