Home  
  
  
    Curare i piccoli problemi cutanei
Cerca

Cure per la pelle
Problemi di pelle
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Curare i piccoli problemi della pelle

Rossori e bollicine, macchie e punti neri, ecco i nemici che rovinano la carnagione. Tuttavia, grazie ai prodotti sviluppati dai laboratori di cosmesi, esistono alcune soluzioni.

Curare i piccoli problemi cutanei
© Getty Images

Per la pelle aggredita dal freddo

La vasocostrizione dei piccoli vasi sotto l'azione del freddo impedisce al sangue di circolare correttamente. Inoltre, il freddo ha la tendenza a rallentare la produzione di sebo. La pellicola idrolipidica della pelle non riveste più il suo ruolo di schermo naturale. Prima di affrontare il gelo, prendi in considerazione di usare una crema (meglio senza profumazione) specifica anti rossore. Evita di ingerire sostanze eccitanti (come il caffè) che aggravano il fenomeno alla base dei rossori.

Per la pelle aggredita dal caldo

Quando si passa dal freddo a un ambiente riscaldato, i capillari si dilatano, e le pelli fini e chiare si arrossano. Per difendersi bisogna non soltanto utilizzare un detergente delicato e un tonico privo di alcol (all'amamelide o alla rosa), ma, soprattutto, pensare di applicare sulla pelle una crema che crei uno schermo protettivo contro il freddo. Prediligi le maschere molto delicate dall'intenso effetto idratante, come una all'acqua termale, ed evita di fare gommage e i peeling.

Per la pelle che si arrossa facilmente

Le pelli a grana fine e chiare, spesso tendenzialmente secche, possono presentare arrossamenti dovuti principalmente a una fragilità vascolare, che può provocare la couperose.

Oggigiorno, il laser compie miracoli per fare sparire gli arrossamenti o la couperose nell'istante stesso del trattamento. Per di più, senza dolore né postumi significativi. La nuova generazione di laser possiede un colorante che permette alla luce laser di essere riconosciuta unicamente dall' emoglobina. Bersagliato dal laser a colorante pulsato, il capillare si arrende! Una leggera sensazione di pizzicore, un po' di rossore per circa 8 giorni e si evita l'anestesia.

Attenzione: evita di prendere l'aspirina (che dilata i vasi) nelle 48 ore precedenti l'intervento e non esporti ai raggi solari per un periodo di 8-10 giorni dopo la seduta laser.

Per la pelle acneica

Quasi 6 milioni di giovani tra i 12 e i 25 anni conoscono queste eruzioni che possono trasformarsi in drammi. L'acne è un fenomeno fisiologico provocato da diversi fattori, come sovrapproduzione di sebo o eccessiva ricettività della pelle agli ormoni maschili. Il sudore e il calore, irritando la pelle, favoriscono la comparsa dei foruncoli. Bisogna essere pazienti e aspettare che l'afflusso ormonale si regolarizzi. Ecco alcuni consigli:

• detergere con delicatezza con un sapone surgras o molto delicato, prima di risciacquare con acqua o con un tonico;

• stendere una crema a base di AHA (un tipo di cheratolitici), ma anche a base di vitamina A acida (molto efficace sullo strato corneo, ma attenzione perché può irritare!);

• in caso di infiammazione più grave, consultare un medico o un dermatologo per iniziare il trattamento delle eruzioni per via orale.

Prodotti consigliati: a base di ortica, di bardana e di violetta.

Per i punti neri

Non sono altro che un'ostruzione dei pori. In 10 minuti, grazie all'effetto assolutamente sorprendente di un cerotto specifico in commercio, che purifica i pori nel giro di qualche ora. Con un solo gesto, elimina tutti i punti neri e rende la pelle completamente pulita: localizza i pori ostruiti, fissandosi sui punti neri e pieni di impurità che vengono poi estratti dal cerotto come sotto l'azione di una calamita.

Per le macchie scure

Nemico numero uno della pelle, il sole può provocare, in seguito a un'esposizione prolungata senza protezione, la comparsa di antiestetiche macchie scure. Viso, mani e décolleté vengono minacciati sin dai primi raggi. Utilizzata mattina e sera, un'emulsione al beta-carotene è un'assicurazione completa per bloccare l'azione incontrollata della melanina. Prevedi 2 o 3 mesi di applicazione per attenuare o eliminare le imperfezioni indesiderate.

Possono essere utilizzati anche dei specifici prodotti schiarenti della pelle, che compattano letteralmente la carnagione in maniera duratura. Altra soluzione e definitiva: il laser, con il suo fascio luminoso, distrugge all'istante i pigmenti, a condizione di applicare in seguito una protezione totale per tutta la vita.

Saphia Richou

Commenta
21/10/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Bellezza

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te