Home  
  
  
    Come scegliere il mascara
Cerca

Trucco degli occhi
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come scegliere il mascara giusto

Segreto per sublimare lo sguardo, il mascara è il prodotto make-up indispensabile per il nostro rituale di bellezza. Ma come fare per assicurarci che il nostro miglior alleato sia quello che fa per noi? Di fronte alla vasta gamma di prodotti nel reparto cosmetici, è facile andare in confusione. Allungante, volumizzante, incurvante… ne esistono di tutti i tipi, ognuno con i suoi vantaggi. Per scegliere, finalmente, il mascara che trasformerà il nostro sguardo in un’arma di seduzione di massa seguiamo i consigli della guida.

Come scegliere il mascara
© Getty Images

Un mascara diverso per ogni tipo di ciglia

La scelta del mascara è legata alla natura delle nostre ciglia. Sono corte? Allora sceglieremo un mascara allungante. Sono rade? Punteremo su un mascara volumizzante. E se le nostre ciglia sono dritte, un mascara incurvante sarà il nostro alleato.

Uno sguardo aperto con un solo colpo di spazzolino: è possibile?

Il mascara volumizzante possiede un applicatore tondo e spesso con grandi smerli. È l’alleato delle ciglia lunghe e senza struttura. Il mascara allungante, invece, presenta una punta sottile e lunga, con smerli molto corti, cosa che consente di definire ciglia dopo ciglia. Infine, il mascara incurvante possiede un applicatore sottile a mezzaluna che racchiude e ridisegna la frangia delle ciglia. Che l’applicatore sia in plastica, in silicone o abbia tradizionali setole in pelo, non ha importanza: non influenzerà il risultato del trucco. Si tratta essenzialmente di evoluzioni delle mode.

Quando la texture ci seduce

Le nuove texture peso piuma consentono di evitare i grumi. Grazie a polimeri high-tech e a cere performanti, il mascara incurva e lucida le ciglia senza pasticci. Sottili e intensamente pigmentate, queste innovative texture inguainano le ciglia, non colano e permettono di ottenere un’intensità su misura, dosando il prodotto secondo i propri desideri. Attenzione, però, è inutile mettere più volte l’applicatore nel tubetto: lo spazzolino recupera la quantità di prodotto necessaria già la prima volta. Infine, alcuni mascara possiedono formule arricchite di principi attivi che rinforzano la frangia delle ciglia e ne attivano la ricrescita.

E per quanto riguarda il mascara waterproof?

I mascara waterproof sono indicati se si vuole fare una scappata al mare, qualche bracciata in piscina, per una seduta di sport o anche se il meteo annuncia maltempo. Altrimenti, meglio optare per un mascara tradizionale. Il mascara waterproof richiede, infatti, uno struccante specifico con un prodotto grasso (bi-fasico). Inoltre, le formule waterproof in genere non vanno molto d’accordo con gli occhi sensibili.

I mascara più in voga

• I nuovi mascara con doppio applicatore agiscono sul volume e sulla definizione grazie a uno spazzolino volumizzante, che consente di distendere la frangia delle ciglia, e a uno più piccolo che cattura anche quelle più piccole.

• I mascara vibranti accompagnano i gesti per meglio pettinare le ciglia e per non applicare troppo prodotto.

• I mascara con applicatori sferici consentono di definire ogni ciglia, dalla radice alla punta, in modo da ottenere un effetto allungante amplificato.

Che fare quando si hanno occhi sensibili

Il 50% delle donne dichiara di avere gli occhi sensibili. Una sensibilità che si manifesta con bruciori, lacrimazioni, occhi rossi o secchi. Ecco perché in questo caso è necessario ricorrere a un trucco adatto, molto delicato che ne rispetti la fragilità. Per evitare allergie e fastidi, sceglieremo quindi un mascara dalle formulazioni specificamente pensate per gli occhi sensibili, senza pigmenti dal potenziale allergizzante, che non si sbriciola e che assicura un’elevata tolleranza all’applicazione. Infine, grazie a componenti selezionate con cura, l’effetto maquillage (volume, lunghezza, intensità…) sarà perfetto come quello di un mascara tradizionale. 

Istruzioni per uno sguardo intenso

L’obiettivo di un mascara è quello di aprire e intensificare lo sguardo. Per questo le ciglia devono essere distese una a una, allungate, e apparire più folte. Prima di arrivare a questo risultato ottimale, a volte bisogna passarlo due volte. Con un mascara nuovo s’impara giorno dopo giorno ad avere dimestichezza con l’applicatore, a dosare il prodotto, fino a diventare esperti.  

I truccatori professionisti consigliano spesso di applicare il prodotto dalla radice alle punte con un movimento a zigzag. Un’altra astuzia: si può piegare l’applicatore ad angolo retto in modo da ottenere la giusta dose di prodotto sullo spazzolino. Per ottenere ciglia come ali di farfalla, non dimenticare di racchiudere le piccole ciglia dell’angolo interno dell’occhio e insisti particolarmente sulla punta esterna della frangia delle ciglia. 

I mascara colorati

Le ciglia bionde o castane apprezzeranno un mascara marrone che darà intensità allo sguardo senza indurirlo come il mascara nero. Le altre tonalità di mascara, invece, diventano subito eccentriche e tendono a stridere. Abbandonato il look total blue degli anni ‘80, oggi si preferisce un mascara nero alle radici delle ciglia, impreziosite da un tocco di colore sull’estremità.

Il mascara semi permanente

Applicato in un centro estetico, il mascara semi-permanente garantisce tre settimane di ciglia nere, incurvate e folte, 24 ore su 24, senza dover fare niente. Una tecnica che sedurrà chi non può fare a meno del mascara, ma il risultato non passerà inosservato: in effetti bisogna amare davvero una frangia di ciglia molto nere e definite. Si tratta di una tintura che si consiglia di fare soprattutto prima di partire in vacanza, in modo da non doversi preoccupare del make-up.

Stéphanie Moyal

Commenta
17/01/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Bellezza

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te