Home  
  
  
    Scegli il fondotinta adatto alla tua pelle
Cerca

Trucco del viso
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Scegli il fondotinta adatto alla tua pelle

Se l’incarnato diafano delle star sul tappeto rosso ti fa sognare, non è il caso di diventare verde d’invidia! Non solo non è il colore ideale per il tuo viso, ma ora c’è una bella notizia. Ecco tutti i consigli per scegliere il fondotinta perfetto per ogni tua esigenza: tipo di pelle, texture, colore… Missione viso radioso e pelle trasparente compiuta! Grazie ai nostri suggerimenti il fondotinta non avrà più segreti per te!

Scegli il fondotinta adatto alla tua pelle
© Getty Images

Il fondotinta per la pelle secca

Il tuo tipo di pelle
La tua epidermide “tira” ed è poco elastica e morbida, a volte tende a diventare spenta e arrossata.

Il tuo fondotinta ideale
Un fondotinta dalla consistenza cremosa e idratante, che aiuta la pelle a proteggere il suo film idrolipidico già indebolito. L'ideale è una texture fluida o cremosa e idratante, che offre alla tua pelle un vero benessere senza seccarla e senza dare l'effetto “maschera”. Dato che le pelli secche non riflettono bene la luce, per contrastare l'effetto naturalmente opaco della tua pelle opta inoltre per un fondotinta con dei pigmenti che riflettono la luce.

Da evitare
Le polveri minerali e i fondotinta che contengono talco, poiché seccano la pelle e sottolineano le imperfezioni.

Il fondotinta per le pelli miste

Il tuo tipo di pelle
Hai la pelle lucida a livello della zona T (fronte, naso, mento), mentre le guance e la parte più sterna del viso tendono a tirare; hai spesso delle imperfezioni a livello della zona T a causa dell'eccesso di sebo che può ostruire i pori.

Il tuo fondotinta ideale
Un fondotinta che limita l'eccesso di sebo, ad esempio un fluido con polveri opacizzanti, perfetto per togliere lucidità alla zona T senza seccare le altre zone del viso. La pelle mista esige delle formulazioni delicate, è quindi importante scegliere un fondo tinta non comedogeno per evitare le piccole imperfezioni.

Da evitare
I fondotinta minerali, che riflettono la luce e fanno brillare in modo eccessivo le pelli grasse, o ancora le texture troppo compatte che soffocano i pori e favoriscono la comparsa di imperfezioni.

Il fondotinta per la pelle grassa

Il tuo tipo di pelle
La tua epidermide ha la tendenza a diventare lucida, soprattutto nella zona T. Il tuo colorito tende al grigio e hai i pori dilatati.

Il tuo fondotinta ideale
Un fondotinta che opacizza tutto il viso e permette alla pelle di respirare pur regolarizzando il sebo. La polvere minerale è l'ideale, perché neutralizza l'effetto oleoso assorbendo l'eccesso di sebo. Il colorito risulta uniforme e senza effetto “maschera”. Per un trucco più coprente, applicalo con la spugnetta anziché con il pennello.

Da evitare
Le texture in crema (fluida o compatta), troppo ricche per la tua pelle perché contengono agenti idratanti.

Il fondotinta per le pelli sensibili

Il tuo tipo di pelle
La tua pelle sensibile reagisce alle minime aggressioni esterne, presenta arrossamenti e segni di secchezza cutanea.

Il tuo fondotinta ideale
Un fondotinta ricco di agenti idratanti che rinforzano la tua barriera cutanea indebolita. È indispensabile anche una protezione solare (SPF 15 minimo), perché i raggi UVA penetrano nella pelle favorendo la comparsa di arrossamenti e, nei casi più estremi, di couperose. Un fondotinta compatto in crema risponde perfettamente alle tue esigenze è estremamente idratante e permette di ottenere un maquillage su misura per nascondere i rossori in base alle tue necessità.

Da evitare
Le polveri minerali, che seccano le pelli già fragili e sulle pelli disidratate sottolineano i difetti.

Il fondotinta per pelli a tendenza acneica

Il tuo tipo di pelle
La tua pelle tende a essere grassa sulla zona T e presenta numerose imperfezioni.

Il tuo fondotinta ideale
Un fondotinta contenente agenti antibatterici, per limitare la comparsa di nuovi brufoli, e agenti esfolianti per liberare i pori e regolarizzare la produzione di sebo. Per una formulazione veramente perfetta scegli un prodotto che abbia anche delle proprietà calmanti. Un fluido effetto mat o una polvere minerale sono l'ideale perché regolarizzano il sebo e rendono vellutata la pelle. Per la polvere, tuttavia, ti consigliamo di applicarla con il pennellino, che permette di modulare la copertura, e per il tocco finale nascondi le imperfezioni utilizzando una spugnetta con cui tamponare la zona critica.

Da evitare
I fondotinta troppo ricchi di agenti oleosi e non dimenticare che prima di stendere il fondotinta, devi applicare la crema da giorno per regolarizzare il sebo.

Il fondotinta per le pelli mature

Il tuo tipo di pelle
Segni di secchezza cutanea e mancanza di elasticità e tono sono le caratteristiche della tua pelle, che presenta inoltre delle piccole macchie brune.

Il tuo fondotinta ideale
Un fondotinta ideato espressamente per le pelli mature, contenente degli agenti idratanti che rispondono ai bisogni specifici della tua pelle. Nelle gamme antiage esistono due tipi di fondotinta: ad effetto lifting, se hai le rughe profonde, perché tendono la pelle, e ad effetto lisciante, se le rughe sono più leggere, perché rendono meno visibili le rughe grazie ai pigmenti che riflettono la luce. Per quanto riguarda la texture, scegli una crema o un fluido, che danno più confort alla pelle.

Da evitare
Le texture in polvere e i fondotinta a base di talco, che sottolineano i segni dell'età.

Il fondotinta per pelli scure

Il tuo tipo di pelle
La tua pelle è scura, molto abbronzata o anche nera, è grassa a livello della zona T e ha poca luminosità.

Il tuo fondotinta ideale
Un fondotinta che opacizza la zona T senza seccare il resto del viso e che dà luminosità. L'ideale è un fluido effetto mat, che aiuta regolarizzare la produzione di sebo, associato a una base illuminante contenente pigmenti che riflettono la luce e risvegliano la pelle.

Da evitare
I fondotinta con formulazioni troppo ricche.

Anne-Sophie Savenier

Commenta
18/06/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Bellezza

Test consigliato

Qual è la pettinatura giusta per te?

Test bellezza

Scopri la pettinatura giusta per te